Benvenuti! In un blog indipendente dedicato alla pratica ed al tuning delle mountain bikes e delle bici in generale. Powered by Oiro.

sabato 15 luglio 2017

Scrub per telai in titanio [officina PZZ]


Tra i tanti vantaggi del titanio c’è anche quello di non aver più la preoccupazione riguardo ai graffi della vernice della Vostra amata mountain bike.
La pratica del fuoristrada comporta un uso gravoso della propria bici: graffi, sassate, cadute, sfregamenti di catena o delle guaine … sono la regola. E inevitabilmente a risentirne sono le verniciature che rivestono i telai in alluminio, carbonio o acciaio che siano.
Per il titanio questo inconveniente è di fatto assente, per il semplice motivo che la verniciatura non c’è.
I telai in titanio proprio per la loro particolarità di essere incorruttibili, non necessitano di essere ricoperti di vernice.
Solo in qualche raro caso il costruttore sceglie di ricoprire il telaio in titanio con uno strato di vernice colorata; in altri rari casi si opta per una finitura del telaio lucida, tramite un sottile strato di vernice trasparente lucida.
Ma tranne queste rare eccezioni, i telai in titanio sono quasi tutti “al grezzo” e la finitura della superfice prevalente è quella satinata.
Ed è proprio questa finitura satinata omogenea su tutta la superfice del telaio, a garantire la qualità estetica di un telaio artigianale in titanio.

Tuttavia anche per il titanio qualche leggero segno del tempo può presentarsi.
In genere accade che la finitura satinata non sia più omogenea e pertanto si presentano zone dall’aspetto diverso. E le cause possono essere varie: sporco, leggere rigature superficiali, residui di calcare durante i lavaggi ...
Ma nessun problema! Basta procedere con trattamento tipo lo “scrub”, che si fa nei centri benessere J.
Lo scopo finale sarà quello di ripristinare una finitura satinata omogenea su tutta la superfice del telaio.
Sia chiaro, che si tratta di un intervento puramente estetico: farlo o non farlo, non incide per nulla sulla durata dell’integrità strutturale del telaio.


Occorrente:
·        Panno abrasivo, tipo quello della 3M Scotch-Brite.
Sono panni speciali con funzione abrasiva e di pulizia, usati prevalentemente dai carrozzieri al fine di levigare la superficie. Ne esistono di varie grane di ruvidezza. Consiglio vivamente una ruvidezza intermedia. Alcuni marchi di bici (tipo Rewel) forniscono tale panno già al momento dell’acquisto del telaio. Diversamente per chi non lo ha in dotazione fin da subito, lo si può agevolmente trovare nei negozi di bricolage. [foto sotto]

·        Forbici.
·        Cavalletto porta-bici.
·        Spray protettivo per parti metalliche [facoltativo].


Procedimento:
Il trattamento di bellezza per la Vostra titanica è abbastanza semplice.
1.      Lavate accuratamente la bici e asciugatela perfettamente.
2.      Fissate solidamente la bici su un apposito cavalletto o tramite braccio (bisogna comunque che stia il più possibile ferma).
3.      Se possibile, togliete tutti gli accessori attorno al telaio facilmente rimuovibili (come i portaborraccia, bombolette fast, pompette, borselli … ), in modo da essere più comodi a lavorare.
4.      Ora dal panno ritagliate con la forbice una striscia del panno della misura di circa 12 cm x 4 cm.
5.      A questo punto si inizia a levigare la superfice, portate attenzione ovviamente alle eventuali scritte sul telaio (siano esse con adesivi o di tipo sabbiate), il segreto per ottenere un buon risultato è avere un po’ di pazienza e tempo; ma soprattutto curate la direzione con cui muovete il panno => dovrà essere sempre perpendicolare (a 90°) rispetto all’andamento dei tubi (mai in direzione parallela ai tubi); infine non applicate troppa pressione durante i passaggi.
[foto]



6.          Il gioco è fatto!
7.     Ultimo passaggio (facoltativo), passate tutto il telaio con un apposito spray protettivo per parti metalliche (pure facilmente reperibile nei negozi).

Buon lavoro!

5 commenti:

  1. Bel servizio per chi possiede un telaio in titanio.

    RispondiElimina
  2. Grazie Alessio.
    Eh dai prossimo acquisto un bel telaio in titanio, anche usato per iniziare, in giro ci sono belle occasioni.
    Solo una raccomandazione! Pensaci bene prima di passare al titanio! Perché poi difficilmente si ritorna indietro.

    RispondiElimina
  3. Vediamo piu' in là..ora possiedo un telaio mtb alu-scandio di discreta qualità sia per il peso che per le finitura .

    RispondiElimina
  4. Alu-scandium: è tanta roba per l'alluminio.
    Buone pedalate!

    RispondiElimina
  5. Grazie Oiro, anche a tè buone pedalate con questo telaio in titanio.

    RispondiElimina